Sandra Farisano

Interazione presente

COSA FACCIO?

La domanda che mi fa sempre mia madre e a cui ancora non so rispondere

Non riuscire a spiegare alla mamma in maniera convincente come ci si guadagna da vivere è cosa abbastanza comune per chi si occupa di comunicazione. Mica è come fare l’avvocato o l’insegnante. Se lo si fa partendo dal digital e tua madre non ha mai nemmeno fatto amicizia con il videoregistratore, è ancora più complicato. Se poi alla comunicazione e al marketing aggiungi il coaching, meglio dirle che di mestiere fai l’autista e accompagni i clienti dove vogliono andare.  Ancora non si capacita che per farlo al meglio io passi tanto tempo a scrivere e a studiare, ma almeno non si preoccupa più che io finisca su una cattiva strada

La versione seria

News?

(non sono mica una giornalista…)

Non credo a qualcuno possa interessare cosa faccio quotidianamente, anche perché generalmente faccio quel che fanno tutti. E non è che abbia sempre qualcosa da dire. Sicché qui trovate quello che forse può essere un punto di vista diverso, sicuramente molto personale, un altro lato, che magari può far nascere altri pensieri, spero migliori del mio.

Orienta | Menti: imparare a leggere la mappa per trovare la propria strada

Trovare la propria strada è sempre difficile, tanto più quando davanti ci si aprono infinite (o quasi) possibilità. A volte, a determinare il nostro percorso, è un elemento che ci[…]

Read more
29 novembre 2018 0

Previsioni per l’anno nuovo

Indovinami, indovino, tu che leggi nel destino: l’anno nuovo come sarà? Bello, brutto o metà e metà? Trovo stampato nei miei libroni che avrà di certo quattro stagioni, dodici mesi,[…]

Read more
23 dicembre 2017 0

Perché i libri sulla motivazione non funzionano (quasi) mai.

Qualsiasi libreria, qualsiasi biblioteca, perfino qualsiasi edicola, accanto al libro giallo, al romanzo rosa e alla collezione di ricette, ormai ha almeno un esemplare del quarto genere letterario più popolare:[…]

Read more
15 maggio 2017 0

Niente biscottini

Questo sito non utilizza cookie, non traccia i visitatori e non consente commenti. Se avete voglia di farmi sapere di voi, di farmi delle domande, di darmi un feedback, di interagire sul serio insomma, non di essere dati, nickname o username, scrivete. Il resto, si fa sui social.